JUST DO IT


MASCHERA


La maschera è necessaria per vedere bene sott’acqua, altrimenti vediamo tutto sfuocato e lattiginoso poiché l’occhio umano non è adatto al contatto diretto con l’acqua, dal punto di vista ottico, e necessita di un minimo volume di aria interposto fra la superficie dell’occhio e l’acqua.

La maschera è composta da uno o due vetri temperati, eventualmente correttivi per la vista, contenuti in un telaio in plastica che si adatta al viso (includendo il naso) attraverso un profilo morbido che sigilla il volume interno della maschera impedendo l’ingresso dell’acqua.

Una cinghia elastica ed una coppia di ganci regolabili permette di fissare la maschera alla testa del subacqueo.

La porzione della maschera attorno al naso è morbida per permettere di stringere il naso con le dita nell’operazione di compensazione dell’orecchio interno.

Lo stesso volume racchiuso fra viso e vetro deve essere compensato, per evitare il fenomeno del colpo di ventosa.

Una maschera nuova deve essere ripulita dai residui di produzione siliconici e trattata prima di ogni immersione per evitarne l’appannamento.

Nella scelta di una nuova maschera si deve valutare l’adattabilità al proprio viso, appoggiando la maschera sul viso trattenendola semplicemente inspirando con il naso: se appare stabile e non passa aria, va bene.

Valutare se necessario la possibilità di montare lenti correttive o sostituire i vetri originali con altri adatti a correggere i difetti di vista.







Coni e A.S.C. affiliazione n° 24497 | e-mail: info@clubsubamicidelmare.it | cf.:94584920154 Contatti: +39 347 4592676 - 338 4586096